Bando Bonus Export Digitale Plus

Bando Bonus Export Digitale Plus

Cos’è e cosa finanzia il bando

Il Bando “Bonus Export Digitale Plus”, in attuazione della legge n. 350/2003 e della legge n. 164/2014, disciplina la concessione e l’erogazione di contributi –sotto forma di bonus – finalizzati a sviluppare l’attività di esportazione e di internazionalizzazione delle Micro e Piccole Imprese manifatturiere, anche aderenti alle reti o ai consorzi, mediante l’impiego delle soluzioni digitali e consulenziali per l’export disponibili sul mercato.

Beneficiari

Possono beneficiare delle agevolazioni le micro e piccole imprese manifatturiere con sede in Italia, anche aggregate in Reti o Consorzi.

ATTENZIONE! I soggetti beneficiari che hanno ottenuto l’agevolazione a valere sulla precedente misura “Bonus per l’Export Digitale” possono richiedere il contributo solo se hanno completato l’iter agevolativo e hanno rendicontato nei termini.

I soggetti beneficiari già assegnatari del “Bonus per l’Export Digitale” destinatari di provvedimenti di revoca, di decadenza per rinuncia o per mancata rendicontazione non possono accedere al contributo.

Progetti e spese ammissibili

spese per consulenze finalizzate all’adozione di soluzioni digitali, ivi comprese la progettazione e la personalizzazione di processi e soluzioni architetturali informatiche funzionali ai percorsi di internazionalizzazione

realizzazione di sistemi di e-commerce verso l’estero, siti e/o app mobile

realizzazione di sistemi di e-commerce che prevedono l’automatizzazione delle operazioni di trasferimento, aggiornamento e gestione degli articoli da e verso il web

realizzazione di servizi accessori all’e-commerce

realizzazione di una strategia di comunicazione, informazione e promozione per il canale dell’export digitale

digital marketing finalizzato a sviluppare attività di internazionalizzazione

servizi di CMS (Content Management System)

iscrizione e/o abbonamento a piattaforme SaaS (Software as a Service) per la gestione della visibilità e spese di content marketing

servizi di consulenza per lo sviluppo di processi organizzativi e di capitale umano

upgrade delle dotazioni di hardware necessarie alla realizzazione dei servizi sopra elencati

Agevolazioni

Il contributo è concesso in regime “de minimis” per i seguenti importi:

€ 10.000,00 alle imprese a fronte di spese ammissibili non inferiori, al netto dell’IVA, a € 12.500,00;

€ 22.500,00 alle reti e consorzi a fronte di spese ammissibili non inferiori, al netto dell’IVA, a € 25.000,00.

Il contributo è erogato in unica soluzione a seguito di rendicontazione delle spese sostenute presso società fornitrici iscritte all’elenco dei fornitori di soluzioni digitali per l’export istituito ai sensi dell’Autorizzazione del Direttore Generale n. 20/21.

Sono ammissibili esclusivamente titoli di spesa in formato elettronico emessi in data successiva alla presentazione della domanda di contributo, da fornitori inseriti nell’apposito elenco.

Dotazione finanziaria

una riserva di importo pari a 3 milioni di euro a favore esclusivamente delle aziende aventi sedi operative/produttive nei comuni delle regioni Emilia-Romagna, Marche e Toscana per le quali nel corso del Consiglio dei Ministri del 23 e 25 maggio 2023 è stata deliberata la dichiarazione di stato di emergenza.

L’elenco dei comuni interessati è consultabile all’ Allegato I del D.L. n. 61 del 1° giugno 2023 a questo link: https://www.invitalia.it/-/media/invitalia/documenti/rafforziamo-le-imprese/bonus-export-digitale-plus/elenco-comuni--dl-1-giugno-2023-n61.pdf?la=it-it&hash=44962049C4CA254A1DA078A837FF9BE189634982

una riserva di importo pari a 1,5 milioni di euro a favore esclusivamente delle aziende aventi sedi operative/produttive nelle province toscane per le quali nel corso del Consiglio dei Ministri del 3 novembre 2023 è stata deliberata la dichiarazione di stato di emergenza. L’elenco dei comuni interessati è consultabile in questi documenti:

Allegato A - Ordinanza commissariale n. 98 del 15/11/2023

Ordinanza commissariale n. 108 del 01/12/2023

Allegato A - Ordinanza commissariale n. 128 del 22/12/2023

Presentazione delle domande

Le domande potranno essere presentate nel periodo compreso tra il 13 febbraio 2024 e il 12 aprile 2024.

Pitagora SRL, l’Agenzia di formazione e servizi di CONFAPI Firenze rimane a disposizione delle impresse interessate per qualsiasi ulteriore delucidazione e la miglior gestione della pratica; è possibile richiedere un incontro personalizzato presso la propria azienda a questi recapiti:

Pitagora S.r.l. Tel. 0578 707050 pitagora@studiopitagora.net

 

 

  • 09 febbraio 2024
  • Blog-news
  • 19 Visite