Scadenza MUD 2023

Scadenza MUD 2023

!!! Avviso: termine di presentazione delle domande prorogato all'8/07/2023 (G.U. n.59 del 10 marzo 2023)

Ultimo aggiornamento: 14/03/2023


Il Modello Unico di Dichiarazione Ambientale (MUD) è una comunicazione attraverso cui una pluralità di soggetti, quali imprese, Enti Pubblici e Consorzi, devono denunciare il bilancio annuale dei rifiuti prodotti e/o gestiti dalle proprie attività, vale a dire trasportati, intermediati, smaltiti, avviati al recupero e raccolti dal Comune o dal Gestore del servizio integrato.

MUD deve essere presentato entro il 30 aprile di ogni anno (salvo eventuali proroghe), con riferimento ai dati dell’anno solare precedente, alla Camera di Commercio competente per territorio, ovvero quella della provincia in cui ha sede l’unità locale cui si riferisce la dichiarazione.

Di seguito l’elenco di tutti i soggetti che hanno l’obbligo di presentazione del MUD:

  • Chiunque effettui a titolo professionale attività di raccolta e trasporto dei rifiuti
  • Commercianti e intermediari di rifiuti senza detenzione
  • Imprese ed Enti che effettuano operazioni di recupero e smaltimento dei rifiuti
  • Imprese ed Enti produttori iniziali di rifiuti pericolosi
  • Imprese ed Enti che hanno più di dieci dipendenti e sono produttori iniziali di rifiuti non pericolosi derivanti da lavorazioni industriali, da lavorazioni artigianali e da attività di recupero e smaltimento di rifiuti, fanghi prodotti dalla potabilizzazione e           da altri trattamenti delle acque e dalla depurazione delle acque reflue e da abbattimento dei fumi
  • I Consorzi e i sistemi riconosciuti, Istituiti per il recupero e riciclaggio di particolari tipologie di rifiuti, ad esclusione dei Consorzi e sistemi istituiti per il recupero e riciclaggio dei rifiuti di imballaggio che sono tenuti alla compilazione della Comunicazione Imballaggi
  • I gestori del servizio pubblico di raccolta, del circuito organizzato di raccolta di cui all’articolo 183 comma 1 lettera pp) del D.lgs. 152/2006, con riferimento ai rifiuti conferitigli dai produttori di rifiuti speciali, ai sensi dell’articolo 189, comma 4, del D.lgs.152/2006
I nostri tecnici sono a disposizione per fornire supporto nella compilazione della dichiarazione, in ottemperanza agli attuali adempimenti.


Per info scrivi a info@confapindustriafirenze.it

  • 31 marzo 2023
  • Ambiente e rinnovabili
  • 245 Visite